giovedì 26 maggio 2011

Finché l'ormone va, lascialo andare. Tanto la Pri è beat.

Poche cose sanno rilassarmi quando una giornata comincia con gli zebedei un tantino ritorti, ancor meno sanno portarmi, nel giro di poche ore (specie se quelle poche ore le trascorro dentro questo nido di invertebrati) a sorridere e canticchiare. Solitamente, quest'arduo compito, lo affido alla musica.
O dolce Pri, cosa mai poté arrivare a turbar il tuo sì allegro risveglio?
Mah, niente di che, solo che il mio gatto è un delinquente.
Il bagno, di notte, lo devo chiudere, se no Romeo passa le ore a chiamare e chiamare, afflitto dai gonfiori ormonali per una gattina del nostro piano (notare che il suddetto gatto è castrato. ndr). Quello lì consumerebbe più fornicazioni che Pesce dell'oceano Gourmet. E tra "Mmmuuuooooh" e "Maaaooooouuuuu", io non dormo. Da qui, la decisione di chiuderla.
Ora, tralasciamo che Romeo, quando dormo di fianco, mi sale sulla spalla e miagola uguale.
Stamattina, entro in bagno, e vengo accolta da un'ondata indecente di caldo e da un vucumprà intento a smerciarmi cd taroccati, avendo scambiato il mio fornobagno per la spiaggia di Lido di Spina. Come sempre, il fido Romeo mi segue, si sdraia sulle 18 paia di scarpe che puntualmente lascio sul pavimento e ci si fa le unghie, così, giusto per darmi il buongiorno.
Meuccio, apriamo la finestra, che non si respira?
Quel gatto lì, non salta nemmeno sul muretto del balcone, che è alto mezzo metro! (c'è un tetto al di là del balcone) Fa il giro, lui! Passa dalle feritoie e si lancia nel vuoto saltando sull'angolino della grondaia! (Allego foto che sennò finisco domani di spiegarvi com'è fatto il mio balcone. Vedete che dietro il muretto c'è il tetto? Ecco, gira intorno a tutto il palazzo, passando sotto le finestre.)

















Ah, niente, spinto da entusiasmi sudombelicali pirotecnici, e cantanto la canzone di cui sopra, nel titolo, è zompato sul davanzale, e giù, sulla tettoia.
Panico.
Lettiera e ciotole sono dentro, a disposizione, come potevo lasciarlo fuori che rientro stasera a mezzanotte se va bene?? E poi lui non può stare sotto il sole senza protezione solare!
Ho provato a corromperlo con i croccantini ripieni. Niente. Se ne stava lì a guardarmi, consapevole di essere irraggiungibile. Correggo. Stronzetto ed irraggiungibile.
Ho preso una sedia, l'ho messa sotto la finestra, e con modi di fare un po' da rottweiler mi ci sono arrampicata. E sono andata sul tetto a recuperarlo, il manigoldo. Per poi scoprire, con mucho gusto, di essere in ritardo di 20 minuti (io ve l'ho fatta breve, ma recuperare un gatto che scappa su un tetto, al secondo piano, non è proprio veloce come impresa...).
Per fortuna, mi ha salvata Gianni Bella. E gli Homo Sapiens. Come ci sono arrivata a comprarmi i miei cd personali, ve lo spiegherò poi, che se no smettete di leggermi perché sono logorroica.
Mi sento tanto Beat Generation ultimamente... Premesso che sono rock nell'anima, che raggiungo la pace dei sensi solo se agguanto il mio Fender 4 corde e mi suono i Led Zeppelin, immaginate una musicista brutta e cattiva come me cantare a squarciagola in macchina, con gli occhi socchiusi e il cuore in mano "Cheee... seeeiii... beeeellaaaaaa... dammmoriiiireeeee.... ragaaazziiiii-naaaa-tuuuuuu...". Ecco.
Mi fa pensare alla mia infanzia, quando papà alternava i Corvi ai Deep Purple, le Orme a Jimi Hendrix, gli Alunni del Sole ai Black Sabbath. Mi rilassa.
E stamattina, è stato Gianni che mi ha fatto cantare come una deficiente, zuccherando la mia mattina cominciata con ciuffi di pelo bianco sulla maglietta grigia e nera. Quand'ero bambina, mi faceva ridere quando andava su su su con la voce, nel ritornello. :)
Vi metto il video. Siete troppo gggiòvani per ricordare certe canzoncine. Eheh.


Lo so che sembra roba dell'Avanti Cristo, ma a me un discreto effetto lo fa.
Ed ora, che sono dolce come una mousse di nutella e ricotta, mi lascio mangiare a cucchiaiate dagli addetti ai lavori all around, per il resto della giornata. Che giramento di bolas.

11 commenti:

Marianna ha detto...

Punto primo hai un balcone mozzafiatoooo!
Punto due i gatti li amo proprio perchè sono dispettosi!
Punto tre conosco tutte le canzoni citate, non perchè sia vecchia... (MH Bé Forse un pochino), perchè anche i miei genitori le mettevano a palla, quando ero piccola tutte le domeniche mattina!

sulsecondobinario ha detto...

mmm...quandi una giornata inizia così chissà come va a finire...
Concordo con Marianna: bel balcone!
il mio pappagallo si chiama Romeo ed è dispettoso pure lui: sarà il nome!
ciao
p.s. mi hai fatto morire dal ridere...
Ma la macchina?

Nanìa ha detto...

Ahahahahah...il tuo gatto mi fa morire dal ridere...mi sono immaginata tutta la scena e anche le espressioni facciali del gatto (sì, lo so...sono da analizzare, io).

Ma lo sai che pure mio padre aveva questo tipo di alternanze musicali? Aggiungici pure la PFM, Battisti, Procol Harum e Iron Butterfly e ci siamo ;)

Pri ha detto...

@Mari
Eh, ammetto che è un signor balcone! ;) Almeno quello... l'appartamento in sè è carino, ma micro. Il balcone ed il giardino (se ne intravede un pezzetto), ecco perché ho scelto quella casa. :)
Ma va lààà, che non sei vecchia tesoro! :D Evidentemente non sono l'unica alla quale sono state inculcate certe canzoni senza possibilità di replica. Oh, mi sento più compresa così! :D
Bacione!

@sulsecondobinario
Felice di averti fatto ridere, non ti dico quant'ho scancherato stamattina! Ma pensandoci ora, sorrido anch'io. :D
Ma bellino il pappagallo! Ne volevo uno anch'io, ma ho paura che Romeo se lo pappi... mangia qualunque cosa quella piccola scrofa.
La macchina, ehm... beh, IMM (il-mio-moroso) sta facendo un po' di conti... sembrava dovessimo aspettare 3-4 mesi, ma dice che forse ce la caviamo prima. In che modo, quello no, non me lo dice, lo stronzillo. :) Sperem!

@Nanìa, guarda, io faccio lo stesso... ma credimi, immagineresti molto meglio vedendo che faccione ha quel biangatto! È tutto diversissimo dagli altri 2! Ha un testone e due guanciotte tondissime, che puntualmente riempio di baciotti (non parliamo dei peli che sputazzo per i 20minuti seguenti)!Magari posterò qualche loro foto, alla prima occasione.
Sìsì, non li ho citati quei gruppi/cantanti, ma ci sono tutti! E anche molto di più... un fritto misto che neanche al ristorante!

Mariolino ha detto...

l'ormone non è una barca ma delle volte fa acqua anche quando è in secca.

fenicecherisorge ha detto...

che peste il tuo gatto...
sembra quasi la mia, solo che lei ha paura di uscire di casa!

Pri ha detto...

@Mariolino, essendo il soggetto il mio gatto, non ci sono regole, lo sa solo lui come/quando gli funzionano gli ormoni. Vallo a capire... -_-

@fenicecherisorge
Ma magari avessero paura di qualcosa anche loro!! Persino quello cieco fa (volontariamente) skydiving giù dal balcone se lo perdo di vista un secondo.
Non è che fai cambio?

Gio...Illusion ha detto...

bella la veduta, o meglio, bello che hai cosi tanta aria da respirare quando esci sul balcone, lo sapevo che eri rock....

Pri ha detto...

Che si vede? :D Bravo che l'hai colto, di solito esteriormente si camuffa molto bene la mia anima rock, ahah.
Eh beh, anche il giardino condominiale ha il suo perché! ;) E poi è in una via interna molto tranquilla, niente traffico eccessivo, tanto silenzio, se lo cerchi. ... ok, c'è l'autostrada a 2km in linea d'aria dalla camera da letto, e tra le due solo campi, ma ormai nemmeno lo sento più lo sfrecciare delle auto... :)

segretaria ironica ha detto...

Ah ah il tuo gatto è uno spasso!!!!! ;) che bell'inizio giornata, come sta procedendo?

Pri ha detto...

Delizierò Romeo con i vostri complimenti (anche se dovendo scegliere tra quelli ed il Vitello alla Mediterranea...), ne sarà felice e mi sbaverà addosso tutta la sua gongolante figaggine. :)
Oggi meglio Segretariuccia, col cavolo che ho riaperto la finestra!