lunedì 23 maggio 2011

C'è chi cerca lavoro, e chi cerca una macchina.

Io che sono esosa, li cerco tutti e due!
Torna a grande richiesta la più clamorosa serie di sfighe degli ultimi 25 anni + iva, papparapàààà!
Vi ho lasciati decantando le lodi della mia prode minicar, ora ex. Avevo l'entusiasmo di un carciofo gratinato. Oggi torno, con un umore sfigo-obitoriale ai massimi livelli.
Domandiamoci perché.
Il fattore C non fa esattamente parte delle mie vicissitudini, ultimamente (che non s'era capito? Aaahh...).
Ordunque, la macchina non la rottamo. Il meccanico m'ha sbranata quando gli ho detto che l'avrei fatto, anziché ripararla e tentar la sorte. Lui dice che vuol provare a venderla così com'è... sarà, ma per me più di 300euro e due calci in culo non ci rimedio.
Sto trascorrendo il mio tempo su Autoscout24 con lo stesso coinvolgimento di un erotomane attaccato a Youporn. Sì perché da quando ho trovato una C2 nera, molto carina e ad un prezzo piuttosto arrapante (per rimanere in tema), salvata con noncuranza sul mio account creato appositamente, e questa non era più disponibile nel giro di 6 ore, tengo d'occhio costantemente quello che "punto". No ma, una rabbia non averla più trovata... roba da sbattere i vasi cinesi contro il muro.
Nel frattempo, ho informato il meccanico (e la segretaria, circa 8 volte) che appena gli rientra una delle auto di cortesia (o a noleggio, o incidentata ma che cammina, o rubata) me la DEVE tenere da parte, perché per me essere senza macchina = casino.
"Sìssì, tra giovedì sera e venerdì mattina me ne rientra una, ti ho già segnata!"
Phew! Sospiro di ipersollievo.
Faccio la figa in giro con la Grande Punto (che dovevo restituire il sabato mattina, prima di partire in treno per Milano), tra sorpassi e radio a palla, comandi al volante e mozzicone di sigaretta che mi finisce, naturalmente, sul sedile posteriore (ovviamente facendo psshhhht sul mio dito), e arriva giovedì. E arriva venerdì. E io ancora non ricevo notizie dall'officina.
Telefono. Non rispondono. Richiamo. Nulla. Aspetto 20 minuti, riprovo. Zero.
Grazie alla mia mammina che si è resa disponibile ed entusiasta di andare personalmente a chiedere aggiornamenti alla segretaria del meccanico, MA... perché c'è sempre un ma... senza risultati, perché mi ha richiamata (mia madre) tutta timorosa (per la mia probabile reazione) per dirmi che... no, non avevano macchine per me. Ma se avessi voluto, avrebbero fatto arrivare all'officina un'auto a noleggio alla modica cifra di 40euro al giorno (che per un periodo indefinito come in questo caso, possono diventare ancor più vergognosamente tanti). Lì per lì ho sfogato la mia frustrazione ed incredulità sulla mia povera mamma, specificando che non ce l'avevo con lei, ed insultando pesantemente mezza provincia. Poi, a mezzogiorno meno venti, ho deciso di chiamare a raccolta tutto il mio senso di fastidio e stizza e comunicare a chi di dovere cosa ne pensavo della loro offerta.
Ma ancora una volta, non m'ha risposto nessuno.
Cosa fai se sei incazzata fumante come una zuppa di farro e non trovi la persona con la quale sarebbe legittimo sfogarti?
Ma chiami il moroso, no??
Ecco, lui ha cercato di farmi ragionare, si è offerto di prendersi il pomeriggio libero, e venire da me in macchina (paura!!), anziché portarla giù insieme domenica sera. Ed ha aggiunto che invece, l'idea del noleggio poteva tornare utile per poter poi tornare a Milano, sempre l'indomani, con una macchina più sicura della sua Peugeottina 20enne.
Presto detto, alle 15 ho inforcato il telefono, pronta ad asserire a gran voce che se al mio ragazzo fosse successo qualcosa in autostrada mentre veniva da me perché LORO non sono stati di parola e non mi hanno manco avvisata, avrebbero avuto presto mie notizie. Ma in qualche modo, ho evitato, pensando a mamma, vecchia compagna di scuola del meccanico, che a sua volta è il padre della segretaria. Insomma, ho chiesto sta macchina a noleggio, da restituirsi al massimo stamattina, e mi hanno detto di attendere, che mi avrebbero richiamato.
Richiamano, e, indovinate un po', neanche l'autonoleggio ha una macchina per me, perché... nel frattempo hanno dovuto sistemare urgentemente un altro cliente.
No, ma... mi prende per il culo? Le rispiego che ho un'urgenza estrema di avere un'auto che possa affrontare 120km al giorno, che non ho alternative. Con tutta probabilità, i miei problemi di mobilità erano interessanti, ai suoi occhi, come il manuale della scopa rotante di Mediashopping.
Ecco la soluzione! Mi appioppa un numero di telefono, dicendomi che lì, sicurosicurosicuro una macchina la trovo! Solo che devo chiamare io perché loro hanno avuto qualche problema.
Ve la faccio sintetica, macchine non ne avevano (scoprii poi con orrore che era l'autonoleggio che mi aveva sbattuto il telefono in faccia pochi giorni prima). Ritelefono in officina, e spiego i fatti, discretamente incazzata. Qui avverto chiaramente l'umidiccio di lei che, buona buona, cerca di leccarmi il didietro proponendomi l'ennesimo tentativo presso un altro autonoleggio, che avrebbe chiamato lei personalmente. Decido di porgere l'altra chiappa, e le do l'ok.
Ora, vi basti sapere che l'indomani, a Milano, ci siamo andati con la Peugeottina 20enne, non dico altro. Se avessi auto l'auto di cortesia, avrei dovuto lasciarla in officina stamani, perché la portiera a lato passeggero non si apre, sicché lo sfigo-passeggero deve salire e scendere strisciando sul sedile del conducente, con l'immancabile freno a mano che si conficca nei posti meno opportuni. Non vi dico le occhiate stamattina in stazione...
Non mi resta che controllare che la Meriva che sto tenendo d'occhio sia ancora disponibile, e sperare che lo rimanga finchè non potrò prenderla.
Prima però sbatto via sta sedia da giardino e prendo la poltrona girevole-imbottita da pc, che non so perché, ma c'ho un dolorino...

8 commenti:

Le Cos ha detto...

pri se ti può consolare pure io li cerco entrambi, dobbiamo avere pazienza e prima o poi il fattore C arriverà anche per noi

Marianna ha detto...

Solo leggendo il post mi hai fatto venire una rabbia grrrrrr, sei stata anche troppo paziente, io mi sarei fiondata li e gli avrei fatto una delle mie piazzate da pazza scatenata!
la gente che prende per i fondelli la odio!
Forza Pri prima o poi sto fattore C. lo troveremo @_@ SPERIAMO!

sulsecondobinario ha detto...

speriamo in una ventata di fattore C per tutte!!!!

Pri ha detto...

Ah, niente, qui bisogna fare una raccolta di fattore C e distribuirne come i pasti alla Caritas...

fenicecherisorge ha detto...

Confermo Pri, sei troppo buona! Non so perchè ma quando va male una cosina, sembra che i problemi si moltiplichino a ritmo esponenziale e la gente sembra divertirsi a prenderti per i fo----li (fattore S?)
Tu però riesci a non perdere il buon umore, e questa è una cosa bellissima... Non demordere, vedrai che la macchinina perfetta per te la trovi...

Pri ha detto...

Fenicecherisorge, guarda, CREDIMI, i miei colleghi faticano a crederci che capitino tutte a me, e una dietro l'altra. o_O Ma tant'è...
Di macchinine perfette per me ne ho almeno una dozzina, quello che devo trovare sono i soldi! :D Mannaggia...

Gio...Illusion ha detto...

ok hai ragione tu, sei vera.
tutte queste cose possono solo capitare nella realtà...la fantasia non riuscirebbe ad inventarle :-)

PS un tuo profilo?...io l'ho gia scritto..aspetto solo tuo OK per pubblicarlo. :-)

Pri ha detto...

Gio, la fantasia la uso per risolverle, ste sfighe! :D Si sa mai che la famosa legge dell'attrazione mi avvolga e mi fagociti, adornandomi di buona fortuna (e se vuole di soldi, di un lavoro umano, e di un'auto funzionante, e sappi che non sono materialista.).

Già scritto? Ovvìa, e che aspetti? Pubblica, pubblica! Che poi ti cazzio se fai troppo il bastardo, ocio nè! :D