mercoledì 8 giugno 2011

C'è buongiorno e buongiorno

Udite udite, siamo giunti (quasi) alla fine dell'esodo macchina!
Vi ricordate che dovevo andare a vedere/provare una Meriva in quel di Ferrara?
Ebbene, così è stato.
Non ci ho messo nemmeno troppo tempo ad arrivare, né ho avuto eccessive difficoltà a trovare la concessionaria. La sudata è stata prendermi 2 ore di permesso per il venerdì mattina, perché, sapete, alle 18 del mercoledì si è deciso che no, contrariamente a quanto stabilito in precedenza, il ponte non è proprio più il caso di farlo, casomai staremo a casa un giorno in più quest'estate (e qui avrei un aneddoto in perfetto NoMaGrazieEh style da raccontarvi...).
Insomma, arrivo, parcheggio nel primo buco libero la mia P20, scendo dalla macchina e... di fronte a me una Meriva (una distesa di Meriva a dire il vero, ma intendo proprio mus-à-mus con la P20), grigio medio (non grigino chiarochiaro né antracite), coi suoi fantastici fanaloni, i fendinebbia (!!!), un po' musna (sporca. ndt) ma senza squarci nella carrozzeria, col suo bel cartello attaccato al retrovisore, che citava in tutto e per tutto caratteristiche e prezzo di quella per la quale mi ero cuccata 88km, un'ora e mezza di viaggio, e una sosta in autogrill che mi è costata una chiappa bagnata (spero dall'igienizzante per wc - maledetti copritavoletta) e una penna cancellabile di Ben10.
Con timore reverenziale, entro, per la prima volta nella mia vita, nell'androne della concessionaria, atteggiandomi a gran figa in procinto di spendere una cifra imbarazzante per puro vezzo, con la mia borsona firmata (regalo), gonna, un po' di tacco-pro-guida, e occhialoni da sole calati sugli occhi (in realtà per celare l'espressione di quella che non sa dove cazzo andare). Arrivo al primo ufficio popolato, e mi ci piazzo davanti.
"Buongiorno signora" eccheccazz... "Posso esserle d'aiuto?"
Tiriamo giù gli occhiali e mostriamo il viso, che si penta amaramente di ciò che ha detto.
"Uhm... uh, sì, per favore. Ho un appuntamento con il Sig. Ics per visionare una vettura, mi saprebbe dire dove posso trovarlo?"
"... AAAAAHH, SEEE, ho capì, ho capì! Guarda," sbraitando ed accompagnandomi verso la vetrata tenendomi il gomito con la mano formato badile "devi uscire, attraversare la strada, e lo trovi là, nel suo ufficio!"
"..." Io mi ci impegno a guardare, ma non vedo uffici, forse troppo impegnata a pensare che indubbiamente si è reso conto che sono più giovane di quanto pensava inizialmente, ma mi è costato anche un change dal un signorile "Buongiorno" di poco fa, a disinvolte indicazioni in dialetto.
"Là, là, vedi? Quel là, bianco!"
"Ah, bianco? Non ci ho badato allor ... oh."
Eccolo, l'ufficio: una qualchespecie di prefabbricato semovibile misura 2x3, di un materiale non meglio precisato, dipinto di bianco nella raffinata tecnica francese "à secchiat", posto in uno spiazzo desolato, animato da qualche veicolo incidentato qui e là.
"Credevo un patataro." E mi sono anche chiesta cosa ci facesse già fuori alle 9 di mattina, non ricordando, tra le abitudini locali, che ai ferraresi piacesse far colazione col panino con la cotoletta e patatine extra-ketchup.
Svelato l'arcano, esco dalle immense porte a vetri, e mi appropinquo senza troppo entusiasmo verso il patataro l'ufficio. Man mano che mi avvicinavo, avrei giurato di sentire nell'aria odore di porchetta, e di scorgere due individui, birrozza alla mano, salutarmi ruttando "Buongiorno".
Poco a che vedere col saluto signorile di prima, indubbiamente.
Arrivata all'ingresso, non vedo nessuno all'interno. Mi giro, ed ecco venirmi incontro un tizio allampanato, con una mano tesa pronta a stringere la mia, e l'altra poggiata sulla bocca (forse il sal(r)uto di prima non è stato uno scherzo della mia fantasia?). Senza troppi convenevoli mi ha accompagnata all'auto, salvo poi dileguarsi a recuperare le chiavi dimenticate, invitandomi però a salire e guardare con comodo, che tanto è aperta.
Quasi timorosa, avvicino il viso al finestrino... Stupore! I comandi al volante!! L'autoradio di serie (embè? a me piace.)!! Saltellando di gioia (letteralmente), parte sms tattico-informativo al moroso: "Cazzo è bellissima!"
Quando torna mano-tesa munito di chiavi, salgo.
"Dai, provala!"
"Ehm..." cerco di fargli notare che mi vien difficile, con una fila di macchine parcheggiate sia a poppa, sia a prua.
Altro giro altro regalo. Anzi, altre chiavi. Spostate due auto da davanti la Meriva, finalmente parto per quattro mirabolanti giri in tondo della concessionaria.
È deciso: la prendo!!
Andiamo nel furgone del patataro nell'ufficio, e tra la rava e la fava, sono uscita con fotocopia del libretto e consapevolezza di avere la nuova auto. Certa di dover affrontare ancora un po' di sbattimenti, ma in fondo fanno anche bruciare calorie.
Ora sono in attesa di una telefonata che mi informi se andarla a ritirare questo venerdì o sabato. Sperando di non incappare in altre sorprese, come quella che mi hanno fatto ieri mattina, quando mi hanno telefonato indignati per comunicarmi che né il bonifico (che ha fatto il mio compagno in tempo reale mentre firmavo tutto), né il fax del pagamento effettuato, erano arrivati. Salvo poi scoprire, dopo telefonata del mio moroso trasformatosi in chupacabras per l'occasione, che il tutto era al piano superiore per preparare la fattura. 

Già. 
No perché di solito c'ho la fortuna attaccata alle terga col vinavil, no?
Vado, accendo un cero a San Procopio e torno.

13 commenti:

sulsecondobinario ha detto...

Dai è fatta!!! aspettiamo foto!!! mica male il patataro/ufficio...da me si chiama porchettaro...ora che esco sfodero il neologismo raffinato e vediamo che succede!

JuleZ ha detto...

A me è arrivata la Panda nuova! Anche io pochi giorni e poi nuova macchina.

Dici che darà la sensazione di un nuovo taglio di capelli????

LadybuG ha detto...

susu che ci siamo quasi! oncordo con @sulsecondobinario, vogliamo assolutamente una foto con te sulla macchina, altrimenti non ci crediamo! ;)
niente auguri finchè non sarà realmente tua, la scaramanzia prima di tutto xD
M ♥

Pri ha detto...

@sulsecondobinario & Ladybug
Ho già avvisato il mio pseudo-fotografo che dovrà immortalarmi a bordo del transatlant... ehm! della macchina nuova, DEVO condividere con voi il mio senso di realizzazione! :D

Mah, io trovo il termine porchettaro molto più poetico però. :)

@JuleZ
Ma sai che hai ragione? Secondo me sì, la sensazione è proprio quella... a parte che io faccio una fatica abnorme a cambiare taglio di capelli, sono 16 anni che la meno con le mèches e ancora sono al punto di partenza... :-/
Suggerimenti?

Marianna ha detto...

E DAIIIIIIIII Finalmente ahahahh, ma sai che mi hai fatto venire la fissazione per la Meriva, dove vado, vado, la vedo è incredibile, prima non ci avevo mai fatto caso @_@!
Ovviamente appoggio in pieno la richiesta della nostra amica secondobinario vogliamo la Foto di strafigona seduta sul tuo nuovo Bolide SMACK!

Ladybug ha detto...

Alèèèèèèèèèè-Ohoooooooooooooh!
Brava Pri! Mi metto in coda pure io per la foto, che la Meriva non ho mica capito qual è! :P

Gio...Illusion ha detto...

a me il nome meriva piace proprio, si addice (perchè addice me lo sottolinea di rosso?) ad una vettura ma potrebbe star bene anche su una persona, su una barca, insomma bene cosi....
ho tirato fuori una piccola selezione di miei immagini che potrebbero essere interessanti per i tuoi sfondi del blog, le faccio piccole e le metto in una cartella zippata che carico sul web cosi le guardi e decidi se te ne piace qualcuna ok..?

Pri ha detto...

@Marianna
Ahahah! È fatta, non te la leverai più di torno, muahah! :D Perdono, perdono!! :D
Bacione!

@Ladybug
Considera che non ho preso il modello nuovo eh, così in alto non ci potevo arrivare! :D

http://www.vendiauto.com/autonuove-imgs/Meriva.jpg

Ecco, questa è la mia pari pari, colore e tutto. Vedi che è un po' transatlantico? :)

@Gio
Sei grande, grazie!! :D
Carica pure, che poi me le studio con calma!
Il link per la cartella me lo metti qui o ti fa più comodo un indirizzo e-mail? Mi dica, mi dica! :)

Gio...Illusion ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Pri ha detto...

Aaahh, adoro le persone diplomatiche! :D

Quelle a tema sciistico sarebbero il top per una delle linee che seguo qui al lavoro!! Usano certe fotacce di solito...

"5" tutta la vita!! La vedo perfetta come immagine di sfondo, e mi sta facendo ricredere sul preferire qualcosa a base cromatica chiara... Devo giusto strolicare per come aggiungere colonne ecc... e magari personalizzarla un po'.
Ohi, io scrivo anche il tuo nome nella parte bassa se vuoi! :D

Grazieeeeee!! :D :D :D

P.S. sticazzi per la macchina fotografica!! :D

Gio...Illusion ha detto...

http://www.fileden.com/files/2007/10/6/1487085//5.jpg

eccola in HD

no no lasciala pure senza nomi ect... io lo so che è mia..questo mi basta

Pri ha detto...

Non so come ringraziarti, davvero! :D
Uhm... che so... ti preparo un curriculum? Sono brava eh! Ti serve una nuova auto? Te la trovo io! :D

Gio...Illusion ha detto...

:-)