giovedì 25 agosto 2011

Io guardo i manzi per la comunità [cit.]

Siamo a metà percorso, dopo due settimane di ferie meno disastrose di quanto temessi.
Ho latitato un po' negli ultimi tempi, lo so... e no, non è stato perché il Topo si è convinto a portarmi in Sicilia.
In questi giorni c'è stato un picco di caldo incredibile, e per me che, non me ne vogliate, potrebbe essere autunno 12 mesi l'anno, è traumatico.
Sono sopravvissuta vivendo buona parte delle mie giornate dentro una piscina.

Tralasciamo come mi sono ridotta spalle e naso, che Rudolph la renna mi fa una pippa...
Mi sono caricata il Topo ed il mio fratellino in macchina, e via. Ed ho così scoperto che la piscina nasconde un ambiente alla Toy Story 3, fatto di Barbie, Ken e tanti animali.
Scopo di queste gite, oltre lo stare freschi, era insegnare al piccolo a nuotare (e magari anche a me).
Fortunatamente ha preso ben presto confidenza con l'acqua, dilettandosi a schizzarmi onde anomale d'acqua&cloro non appena aprivo la bocca per parlare. Poi abbiamo iniziato insieme a muoverci sconclusionatamente in acqua, probabilmente facendo credere alla gente a bordo vasca di essere in preda a convulsioni.
Il piccolo ha preso a schizzarsi acqua con un piùomenocoetaneo, ed io lo osservavo felice socializzare con questo nuovo amico. Nel frattempo, ho notato aggirarsi come uno squalo attorno a loro, un piccolo coso biondo, sui 6 anni ad occhio, tanto abbronzato quanto poco amichevole. Il mio lato-mamma è uscito ed ho iniziato a tenerlo d'occhio, lui ed il suo Super Liquidator. Lo guardavo e non potevo fare a meno di associarlo ad un piccolo tedesco. Non avevo mai visto nessuno con cute e capelli fosforescenti, specie rispetto al marroncino-caffè della pelle.
Quando i due, ovvero mio fratello ed il nuovo amico, hanno iniziato a legare (rapporto misurabile in base al quantitativo d'acqua che si tiravano addosso), è sbucato il piccolo Führer, che per comodità chiameremo AchtungBimboAriano, armato fino ai denti, che con una smorfia simpatica come quella del tacchino incazzato di mio nonno che mi rincorreva da bambina, ha gridato "Smettila di schizzare il mio amicoooh!!"
Ma porcaputtana, il tuo amico ha fatto bere a mio fratello mezza piscina, due salvagenti e un papà, e tu rompi i coglioni a lui??
L'ho lievemente-ma-solo-lievemente fulminato con lo sguardo, maledicendolo in creolo haitiano per non farmi capire, ed ho allontanato mio fratello ed i suoi sogni di amicizia infranti.
Il bimbo si è nuovamente dedicato al gioco acquatico alternato al TiriamoSott'AcquaMiaSorellaCheTantoSeBeveÈContenta, ed io e il Topo, nella piscina da 80cm di profondità, ci siamo messi seduti, nel tentativo di farci avvolgere dalla frescura clorata. Per tenere lontano mio fratello o quantomeno smettere di bere, ho iniziato a fargli fare il riporto tirando in casino braccioli e occhialini, approfittando dei momenti in cui era lontano per accoccolarmi con la guancia sulla spalla prossima all'ustione del Topino. Mi guardo attorno e noto una biondazza tuttatette che fa gli occhi dolci al mio uomo. E facciamo finta di niente. Guardo altrove, mi rigiro, rieccola lì, che aggiunge un'innocente ed involontaria strizzata di tette tra le braccia, guardando il Topo languidamente.
"Se Barbie Mastoplastica Additiva lì non la pianta mi alzo e la lego alla scaletta per i capelli"
E lui:
"Aaahh..?"
Nemmeno se n'era accorto. Queste so' soddisfazioni.
Nel frattempo AchtungBimboAriano saltava come un Tigro Biondo ma altrettanto arancione da una vasca all'altra, deliziandomi con amorevoli spruzzi, che nemmeno Full Metal Papy, metallaro inside con costume borchiato e globo-panza con riproduzione dell'Asia fatta di pelo, riusciva a produrre coi suoi soavi e delicati tuffi a bomba. Davvero, quel bambino lì l'ho odiato. E vi dico subito che ci siamo tornati anche il giorno successivo, e due giorni dopo... e lui C'ERA.
Ora, io ho "nuotato" per la prima volta nella mia vita, ehm... 10 giorni fa. E neanche troppo bene, considerando che mi ha sempre terrorizzata rimanere sospesa nel nulla in mezzo all'acqua. Pertanto, se mentre io annaspo ringraziando San Cristoforo perché non vado a fondo come un sacco di calce, non può una carovana di bambini infoiati dall'acqua come mio cugino da Franco Trentalance tuffarmisi sulla colonna vertebrale mentre avanzo lentamente verso il bordo vasca, cazzo.
Altra chicca di queste escursioni acquatiche: i Manzi.
Il primo impatto è stato traumatico: il sole si è oscurato, improvvisamente. L'acqua raffreddata a tal punto che nemmeno il tenero pisciottare dei bambini è servito a scaldarla (non pensare, non pensare che quella carogna di tuo fratello ti ha fatto bere fino a 5 minuti fa). Ho alzato gli occhi... ed eccolo, il frutto dell'amore tra Mister Muscolo Idraulico Gel e Mastro Lindo. Pompato, tonico e rigonfio, con un'abbronzatura africana e lo sguardo compiaciuto per le occhiate arrapate delle mamme della vasca baby.
Il Topo me lo indica come esempio del fisico ideale, io lo squadro. Lo squadro. Lo squadro. E quando arrivo al sudombelico, fasciato in un microslippino attillato e traslucido, trattengo una grassa risata, producendo una specie di pernacchia tra lingua e palato nello sforzo di soffocarla. La virilità di Ken di Barbie mi è apparsa in tutta la sua devastante natura.
Al ManzoLindo, ne sono seguiti altri. Meno pelati, ma di pari imbarazzanti caratteristiche, si aggiravano fieri in 80cm d'acqua, gonfiando bicipiti e deltoidi, indossando costosi occhiali da sole con mosse degne del più richiesto fotomodello, grufolando tra le mamme in calore ed i loro bimbi in pericolo di annegamento.
BarbaManzo, con la sua esilarante barbetta (una strisciolina che dal labbro inferiore scendeva lungo tutto il mento, estendendosi al di sotto di esso come una grondaia fino alle clavicole), mi ha offerto inconsapevolmente lo spunto per questo post. Giusto per non farmi notare, alternavo lo sguardo da lui a ManzoBronze, suo amico del cuore, e una volta l'ho guardato in tempo per vederlo cercare di annegare un bambino, salendogli a sedere sulle spalle. Lui. In spalla ad un bambino di 7 anni, mese più mese meno.
Nella vasca a fianco, tra gli spruzzi di AchtungBimboArianoIncazzato, perché la mamma non voleva si tuffasse con cotanto entusiasmo, un gruppo di GiovaniManziCrescono stava scagliando per aria una povera bambina, tra le urla di questa, e le risate dei bovini.
Mi è talmente dispiaciuto andarmene, che ho proposto a mio fratello di tornarci anche l'indomani. Nonostante sia diventata talmente rossa su braccia e schiena, da essere presa per il culo dal proprietario del ristorante dove ci siamo fermati a cena.
Ora... io ho cercato di controllare la presenza di eventuali errori di battitura, ma in caso mi sia sfuggito qualche sfondone, vi prego di perdonarmi, perché devo aver premuto qualcosa, ed il mio netbook, da quando ho cominciato a scrivere si presenta così.
Notare il desktop sottosopra.
Guest Starring (nel cerchio): Eating Semola.



Forse, dico forse, sarà il caso di cercare una soluzione, prima che la testa mi si capovolga del tutto nel vano tentativo di leggere ciò che scrivo.

11 commenti:

secondo binario ha detto...

Beh il desktop sotto sopra è una chicca!!!un abbraccio..

The Cunnilinguist ha detto...

ok...ma è peggio avere il fisico da impiegato dell'ufficio catasto ed il pisello più piccolo di quello di Ken, credimi...parlo per esperienza.

almeno loro avevano mamme sbavanti al seguito...io a parte un paio di gay qualche anno fa non godo certo degli sguardi vogliosi di femmine in calore (se ti capita la prossima volta osserva gambe e polpacci dei manzi...vedrai che fisicamente più che manzi sembrano tacchini...)

Heroine Donda ha detto...

ohhhhhh finalmente qualcuno che d' estate soffre quanto me! :)
devo ammettere che il palestratodepilatowatchin' è uno dei miei sport acquatici preferiti, e ovviamente la domanda resta sempre la stessa .... "se il pisello ti è rimasto quello di un bambino.... perchè metti slip attillatissimi?? in palestra non vi insegnano che l' acqua fredda in questi casi non aiuta??" il tutto ovviamente seguito da grasse risate mascherate da un allusivo "hai capito i carabinieri??!!??" (fingendo di aver raccontato una barzelletta per giustificare le risate....)

El_Gae ha detto...

:D :D :D
Se vuoi conosco anche qualche espressione in Creolo SierraLeonese (che lì si chiama crio)
I de go
ciao

Dani :) ha detto...

Una sana risata di venerdì mattinata è giusto quel che ci vuole! Sono schiattata dal ridere....

fabrax ha detto...

ahahahahahahah

El_Gae ha detto...

Ah! Prova con CTRL + Alt + Freccia su

Oppure controllo nelle impostazioni video.
Questo è il tipo incidente che ti capita se lasci un bimbo a trafficare sulla tastiera... ;)

Klod ha detto...

Ahahahah!
"Barbiemastoplasticaadditiva"!!!
Fantastico! =)

Pri ha detto...

Ciao a tuttiiiii, ooh, quanto mi siete mancati!!
... pensavate non vi tormentassi più coi miei deliri, eeh...? ;)

@secondo binario
@Gae
Fortunatamente ho risolto. Non vi dico il casino per cercare su internet una soluzione, sottosopra, ma we did it! ;)

Ah, Gae... vada per il Creolo SierraLeonese, si sa mai che il Creolo Haitiano lo capiscano! :)

@Cunny
Io ti inviterei in quella piscina... credimi che riempire uno slippino meno di così, non è possibile. E saresti attaccato da orde di mammine infoiate.
Attenzione: orde di mammine infoiate non significa necessariamente che siano tutte gnocche. ;)

p.s. per le gambe maze... quoto. Mioddio!!! xD

@Dam
Ahahahah! Grande!! Mi hai dato la scusa per poter ridere liberamente!! :D Oggi metto in pratica, ti farò sapere... :)

@Dani
Ma ciaoooo, sei tornata dalla tua vacanza spagnola? :D
Ora vengo ad aggiornarmi! ;)

@fabrax
è possibile che arrivi un secondo episodio, prepararsi... :)

Pri ha detto...

Klod, credimi... mai appellativo fu più appropriato.
Mamma mamma se ci penso... >__<

The Cunnilinguist ha detto...

quando il fisico me lo consente anche io indosso non gli slippini ma i boxer elasticizzati...cazzo vedere che il pacco è lo stesso di quello di Ken è un trauma...