sabato 27 agosto 2011

Ma i piedi gelati in agosto..??

No, sono felice perché se non altro mi danno una sana ispirazione.
Ieri pomeriggio, con mio fratello e senza Topo sono andata -che novità- in piscina.
Ragazzi miei, c'è caldo. Almeno in acqua posso stare fresca.
E poi erano 4 giorni che mio fratello mi scartavetrava i maroni chiedendomi quando lo avrei portato anziché salutarmi quando varcavo la porta di casa sua.
Ieri ho indubbiamente fatto il pieno di autostima: ho subito un tentativo di rimorchio da un undicenne. E da un papà. Non dell'undicenne.
Stavo seguendo il piccolo scapestrato mentre cercava di nuotare nell'acqua alta. Cioè, alta per lui, perché eravamo vicini a bordo e scaletta.
D'un tratto, questo cosetto abbronzato con occhialini e costume rossi, mi saluta.
Ricambio, con un sorriso extra, che mi sento gentile oggi.
"Guarda!" mi urla.
Va sott'acqua e inizia a fare capriole.
"Ooh, che bravo! Io non ne sono capace, sai? Sei davvero bravo!" Lo elogio, divertita. Sì sì, ero seria, stranamente non ho fatto dell'ironia stavolta! Mi stava simpatico, pressapoco.
"Guarda!" Altre acrobazie.
"Guarda!" Si tuffa dal bordo.
"Guarda!" Si butta in acqua all'indietro.
"Io mi chiamo Klaqualcosa [nome impronunciabile che mai ricorderò], con la kappa!"
"Ooh"
"Tu come ti chiami?"

Risponde mio fratello, nonsobeneperché.
"Io mi chiamo FratellodiPri e lei è mia sorella Pri"
"Che bellissimo nome..."

My brother "Grazie, grazie, l'ha scelto le..."
"No, dicevo a tua sorella"

Esticazzi.
Klaqualcosa continua.
"Mio papà ha il camion"
"Oh, ma pensa"
"Mi ha portato qui lui"
"Ah, perché è andato via?"
"Sì ma poi torna a prendermi, tanto abito qui vicino, sto in via Vattelapesca 85 a Paesedellapiscina! Poi quando torna vieni sul camion con me!"
"Mah, guarda, magari un'altra volta eh..."
"Dai, viene a prenderci mio papà e noi andiamo sul camion didietro"

Fantastico.
Ricomincio a far fare il riporto a mio fratello con la palla verde con gli alieni, tirandola nell'altra piscina, ed in 3 o 4 tiri abbiamo avuto la scusa per cambiare vasca e lasciarci alle spalle Klaqualcosa.
Facciamo i nostri comodi per una buona mezzora, salvo poi ritrovarci il piccolo camionista di nuovo in zona, accessoriato con un fantastico tappanaso.
Mio fratello va in visibilio.
"Ooooh, è queeeelloooo che mi devi comprare tuuuu!!"
Gli occhi di Klaqualcosa si illuminano.
"L'ho preso al supermercato, quello che c'è otto paesi dopo questo, hai presente?"
"Oh... oh, ma ceeerrrtooo!!!"
"Guarda, ti spiego io dov'è. Anzi, quando ci viene a prendere mio papà col camion [aridaje] ti ci porto io, così dopo andiamo a prendere la pizza e la mangiamo insieme!"
"Ma che gentile... però, sai..."
Sono già pronta a sfoderare la scusa dello yogurt in scadenza da mangiare assolutamente stasera per cena, quando una barbie (NON BarbieMastoplasticaAdditiva dell'episodio precedente, no, quella l'abbiamo già sistemata.....) vola disegnando un arcobaleno nel cielo, e si schianta sul testone di Klaqualcosa. Ecco sbucare dietro di noi un'adorabile quattrenne, che nel giro di 10 minuti mi chiederà di adottarla.
Sicuramente un pomeriggio ricco di emozioni. Specie quando un BabboManzo mancato, ha pensato bene di sedermi accanto, in acqua, mentre mi rotolavo la palla verde con gli alieni tra le tette (certo che anch'io...) constatando che le dimensioni delle tre sfere erano curiosamente simili (urge specificare che trattasi di micropalle da piscina, non di palloni da beach volley, giusto per non alimentare porno-illusioni).
"Ehi..."
"..."

Gonfia un pettorale.
"Stanca?"
"Mh..."

Gonfia l'altro pettorale.
"Nuotato tanto, eh..?"
Scrollata di spalle. Mia. So essere piacevole come il proverbiale gatto attaccato ai maroni quando voglio.
Nel frattempo, mio fratello sguazza lontano, e il BabboManzo mancato pare non averlo notato. Peccato perché sono pronta a spacciarlo per mio figlio (già in passato la cosa aveva sortito l'effetto desiderato). Nel frattempo mi interrogo sui motivi che possano spingere un individuo ad attaccare bottone ad una giovane donna intenta a rotolare in acqua una palla, da sola.
"Noi è tanto che siamo qui..." indicando la figlioletta con un cenno del capo "quasi quasi tra un po' schizziamo via. Tu quando esci?"
E strizza l'occhio. Ma probabilmente ha un tic.
Già uno che mi dice "schizziamo via" lo appenderei alla scaletta a testa in giù, possibilmente vicino a BarbieMastoplasticaAdditiva così si fanno compagnia.
"Guarda, devo sentire cosa dice il bambino", e calco molto le ultime due parole, indicando mio fratello, che forte del suo metro e quarantadue per nove anni, mi saluta saltellando e sputando acqua a spruzzi.
BabboManzo mancato mi guarda con gli occhi sgranati.
"Ma quanti anni hai?"
Sollevo le sopracciglia ed accenno un sorriso che spero abbia tutta l'aria di dire MaFaiUnPo'Te.
"No, è che ad occhio pensavo 18-19"
Cazzo perché fossi stata appena maggiorenne sarei stata una preda appetibile ed invece visto che ho presumibilmente figliato no.
Poco a poco ed in maniera molto discreta, si è allontanato da solo. Ed è stato meglio per lui.
Evidentemente il mio nuovo colorito fosforescente ha il suo fascino, purtroppo.
Perla del giorno, che va ad aggiungersi agli exploit dei già citati Manzi, un altro ManzoPapà, che ha insistito per mettere suo figlio di 5-6 anni sott'acqua per "fare le bolle". Bambino in lacrime, il Manzo l'ha cacciato sotto lo stesso, tirandolo su circa 4 secondi dopo e sentendosi gridare a tutta voce "PAPÀ SEI UNA MERDAAAA!!!".
"Ehi, non si dà della "cacca" al papà!"
Infatti non ti ha dato della cacca, ti ha detto che sei una merda, il che è una sacrosanta verità.
Credo che, per questa settimana, di piscina basta. Passerò il tempo aggiornandomi sui vostri blog, che devo mettermi in pari. Magari messa come sono ora, sdraiata sul divano, un calice di buonissimo vino in mano, con le gambe appoggiate sulle ginocchia del Topo, che mi scalda i piedini gelati.
Sì, perché ci sono quaranta gradi, ed io ho i piedi freddi.
Maybe we have a little problem.

7 commenti:

Lilith ha detto...

oh my... O_o quel padre di famiglia ci prova con le appena maggiorenni?? :\

X°D hai fatto colpo!

Claudia - Piccolo Spazio Vitale ha detto...

*_*

ti prego.
scrivi... ho le lacrime dal ridere
ahahahahah

Pri ha detto...

@Lilith
Guarda... Non ci voglio nemmeno pensare... :D Che razza di gente...

@Claudia
Ahah, felice che ti sia piaciuto! :)

fenicecherisorge ha detto...

Anch'io ho i piedi gelati tutto l'anno... sapere che non sono la sola è vagamente consolante...

Pri ha detto...

Sai, per me è ancora un po' insolito, ma mi ci sto abituando... -_-

Marianna ha detto...

Ma ahahahh no ti posso lasciare un attimo che mi combini?!?! ahahaha
Tesoro è bellissima questa foto sempre di quel servizio? :D

Pri ha detto...

Ops... :D
Ahah!
Ora che sei tornata puoi tenermi d'occhio. ;)
Sììì, sempre di quello! :) Solo che con quel coso peloso stavo crepando dal ridere... :D